domenica 1 agosto 2021

FUMETTI: I CONSIGLI DELLA SETTIMANA 31

Buona Domenica cari followers! 
Un caloroso ben ritrovati a tutti quanti, anche a chi, per la prima volta, approda su questa pagina web, una vera e propria agenda al servizio di chi i fumetti li ama e che adora le sue infinite ramificazioni nel Fantastico!
Si rinnova anche oggi l'attesissimo appuntamento della nostra rubrica dedicata ai consigli di lettura di fumetti!
Attraverso le recensioni del nostro Presidente, mecenate ed amante della Nona Arte, andremo a suggerirvi alcuni dei tantissimi titoli che potete trovare in edicola, libreria e fumetteria.

"MICKEY ATTRAVERSO I SECOLI" 


Sceneggiatura di Dab's, disegni e copertina di Fabrizio Petrossi, colori di Bruno Tatti e Merete Jepsen, edito in Italia da Panini Comics Italia.

Una storia davvero divertente, dal ritmo serrato, che strizza l'occhiolino per forma e stile narrativo alle recenti serie animate di Topolino che potete trovare sulla piattaforma di streaming Disney+.
Un'avvincente ed umoristica avventura, su e giù per il tempo, con quel pizzico di autorialità, di "cattiveria" alla Looney Tunes che non stona affatto e conferisce un pò più di sapore alla vicenda.
Topolino disperso per il tempo che incontra personaggi storici interpretati dai suoi colleghi disneyani Pippo, Orazio e Gambadilegno, con l'obiettivo di tornare a casa per tempo per non far arrabbiare la fidanzata Minni.
Una trama semplice e lineare, eppure dinamica ed avvincente che fa fare sonore risate al lettore.
Confezionata, commercialmente parlando, come una vera e propria graphic novel, la storia è adatta a lettori di tutte le età, a chi il fumetto disneyano lo adora ma anche a chi non è solito masticarlo.
Ai disegni troviamo l'artista Fabrizio Petrossi, autore umoristico in grado di sintetizzare un'esigenza narrativa disneyana ed autoriale, il cui tratto è oltremodo dinamico.
Le sue tavole, particolarmente curate nei dettagli e nella recitazione anatomica ed emotiva, sono prettamente di stampo alla francese.
Il tocco di colore di Bruno Tatti, coadiuvato da Merete Jepsen, garantisce alle tavole quella scintilla di vita da renderle scorrevoli e avvolgenti.
Il lettore viene stregato dalla prima all'ultima pagina.
Una lettura davvero consigliata, sebbene io avrei preferito una qualità di carta più elevata.
L'edizione proposta da Panini Comics è quella di un cartonato alla francese di 64 pagine a colori al prezzo di copertina di 14,90€.
Potete trovare il fumetto in edicola, libreria e fumetteria.

#paninicomics #paninidisney #disney #disneycomics #mickey #mickeymouse #topolino #fumetto #comics #nonaarte #umorismo #humor #intrattenimento #lettureconsigliate #ilpiaceredileggere #graphicnovel

"DRAGONERO - IL RIBELLE #21 BIS" 


Soggetto di Luca EnochStefano Vietti e Luca Barbieri, sceneggiatura di Luca Enoch e Luca Barbieri, disegni di Ludovica CeregattiDiego BonessoVincenzo Riccardi e Emanuele Gizzi, copertina di Gianluca Pagliarani, edito da Sergio Bonelli Editore.

Tra i numeri BIS di questa estate 2021, quello di Dragonero - Sergio Bonelli Editore è senza dubbio il migliore che ho letto sinora (a onor del vero ne devo leggere ancora due).
Un albo ben strutturato, godibile sia al lettore occasionale e rivelatorio per chi è un fan della serie.
Per certi versi ricorda parecchio i cosiddetti annual oversized all'americana.
Partendo da un futuro lontano, andiamo a scoprire diversi frangenti di Ian Aranill legati ad un particolare regalo di compleanno.
Si dice spesso che alcuni oggetti hanno molto da raccontare ed è proprio il caso di questo speciale pugnale che ha accompagnato Ian lungo tutta la sua vita.
Ho adorato il mutare del tono del racconto a seconda del frangente temporale narrato, si va dalle avventure spensierate di Dragonero Adventures alle atmosfere più mature post militanza nei Senzanima, dal periodo scout a quello inedito ed imprevedibile della vecchiaia.
Tutti i frangenti sono perfettamente collocati e raccontati.
A livello narrativo un vero esempio di bel Fumetto popolare!
Ai disegni ben quattro firme spettacolari, tutte di stampo realistico, ben distinguibili tra loro, in grado di cogliere appieno il senso dinamico dell'azione e il sostenuto ritmo narrativo del racconto.
Ogni tavola presenta un buon uso della regia, una visione equilibrata di composizione che ne permette l'immediata leggibilità e, all'occorrenza, l'epicità di alcune scene.
L'illustrazione di copertina cita un classico schema compositivo, incastrando alla perfezione le varie età di Ian citate nell'albo.
Una bella lettura, davvero consigliata, 96 pagine inedite di alta qualità narrativa ed artistica ad un prezzo popolare di 4,40€.
Potete trovare il fumetto in tutte le edicole d'Italia!

#sergiobonellieditore #bonellieditore #bonelli #dragonero #lucaenoch #vincenzoriccardi #bis #ribellione #ricordi #regalidicompleanno #ages

"BLUE BARON #2" 


Sceneggiatura di Darin Henry, disegni di Ron Frenz, chine e copertina di Sal Buscema, colori di Glenn Whitmore, edito in Italia da Sbam Comics.

Secondo numero di questa nuova ed accattivante serie a fumetti americana della Sitcomics Binge Books, un titolo di fuoco per l'editore Sbam Comics, che sta riservando piacevoli sorprese.
Un albo particolare, tanto quanto il primo, che mette alla prova la forma e l'energia del racconto, superando a pieni voti le possibili difficoltà narrative.
Darin Henry osa un pò più rispetto al numero d'esordio, dosando sapientemente elementi e situazioni comiche tipiche delle sitcom moderne, alla sospensione dell'incredulità del fumetto Anni 70 ed alla dinamicità del fumetto contemporaneo.
Un racconto di supereroi che ricorda un poco nei toni lo "Shazam" di Roy e Dann Thomas e Tom Mandrake, con un'ambientazione però molto più contemporanea.
Uno dei temi sviluppati in questo albo è il bullismo scolastico, riprendendo quel filone di identificazione lettore/personaggio che ha fatto la fortuna di personaggi come il già citato "Shazam" o ancora "Spider-Man".
Senza citare direttamente il proverbiale "Da un grande potere derivano grandi responsabilità", viene mostrato come si possa reagire intelligentemente alla piaga del bullismo scolastico, sottolineando però anche la pesantezza psicologica che questo fenomeno comporta.
Altro tema ben sviluppato è la fase di crescita, di transizione adolescenziale di uno dei due personaggi principali, fatto questo che facilita l'empatia tra il lettore e il protagonista.
Fattore narrativo lodevole è che, anche senza aver comprato il primo numero di "BLUE BARON", il lettore non si trova spaesato.
Darin Henry infatti riesce a riassumere in modo brillante i principali avvenimenti della precedente storia, garantendo al lettore il coinvolgimento.
Rimango sempre dell'idea che "BLUE BARON" sia davvero uno dei migliori titoli supereroici attuali, in grado di unire realismo contemporaneo, emotività narrativa e quel Sense of Wonder dei tempi passati.
Le matite di Ron Frenz, rese magiche dal tocco delle chine di Sal Buscema, sono uno spettacolo per gli occhi.
Tavole di facile leggibilità, dotate di una dinamicità tipica dell'epoca d'oro della riscoperta ed esplorazione del fumetto americano (il trentennio conclusivo del precedente secolo per intenderci), accolgono ed avvolgono lo sguardo del lettore, stregandolo dalla prima all'ultima tavola.
La qualità artistico visiva si mantiene ad altissimi livelli, la cura ai dettagli scenografici e costumistici è sublime.
Incisiva la resa emotiva dei personaggi, sviluppata appieno non solo attraverso le espressioni facciali ma anche con la recitazione anatomica.
Ci sono momenti epici e tragici che bucano la tavola talmente sono forti.
Ad esempio il villain di turno, che dapprima appare come un classico criminale per poi rivelarsi in tutta la sua tragedia, è una figura da non sottovalutare nell'economia dell'albo.
O ancora la sofferenza dei due protagonisti che si fa tangibile attraverso il pianto.
"BLUE BARON" si conferma una buona lettura, davvero consigliata.
L'edizione italiana proposta da Sbam Comics è quella di un brossurato a colori in un formato simile al B5, con un ottimo rapporto qualità/prezzo di 64 pagine a soli 3,90€.
Potete trovare il fumetto in tutte le edicole d'Italia o sul sito dell'editore al link:
https://sbamcomics.it/prodotto/blue-baron-2-arriva-blowback/

#sbam #sbamcomics #sitcomics #bluebaron #superheroes #darinhenry #RonFrenz #SalBuscema #fumetto #comics #nonaarte #ilpiaceredileggere #intrattenimento #lettureconsigliate #avventura #edicola 

"NATHAN NEVER - MISSIONE GIOVE #3" 


Soggetto e sceneggiatura di Bepi Vigna, disegni di Max Bertolini e Germano Bonazzi, copertina di Ivan Zoni, edito da Sergio Bonelli Editore.

Terzo numero per la miniserie a fumetti che celebra i 30 anni di vita editoriale di Nathan Never Sergio Bonelli Editore, una lettura più che piacevole, in grado di creare stupore ed intrigare il lettore.
Questa terza parte è dedicata essenzialmente alla rivelazione di una grande verità legata al mito contemporaneo dei visitatori alieni, una storia che si svolge in maniera lineare e di facile comprensione, con un ritmo narrativo sostenuto.
Bepi Vigna toglie quasi completamente il velo ad alcuni misteri di questa miniserie, buttando al contempo sul tavolo ulteriori colpi di scena.
È pregno di sospensione dell'incredulità questo fumetto, davvero ben strutturato e di alta qualità.
Ai disegni due grandi talenti del fumetto popolare italiano, Bertolini e Bonazzi, entrambi di stampo realistico, con Bertolini forse maggiormente focalizzato su tavole ad impatto e Bonazzi su tavole di dinamicità narrativo figurativa.
Pur essendo entrambi diversi e ben distinguibili, il loro alternarsi al tavolo da disegno non risulta ostico, fornendo semmai una ulteriore qualità al ritmo visivo dell'albo.
La copertina di Ivan Zoni coglie appieno lo spirito rivelatorio dell'albo, una bella vetrina sui contenuti della storia.
L'edizione come sempre è quella del popolare formato bonelliano, 96 pagine al prezzo di copertina di 4,40€.
Lettura consigliata, sebbene sia necessario aver letto i due precedenti albi per aver un perfetto quadro d'insieme.
Potete trovare il fumetto in tutte le edicole d'Italia.

#sergiobonellieditore #bonellieditore #nathannever #missionegiove #extraterrestri #extraterrestrial #rivelazione #bepivigna #maxbertolini #germanobonazzi #ivanzoni #fumettopopolare #fumettoitaliano #fumetto #comics #nonaarte #intrattenimento #ilpiaceredileggere #lettureconsigliate

"DOCTOR STRANGE VOL.2 - IL DEBITO" 


Sceneggiatura di Mark Waid, disegni di Javier Pina, Andres Guinaldo, Jesùs Saiz, Butch Guice, Kevin Nowlan, Daniel Acuña, edito in Italia da Panini Comics Italia.

Secondo volume della nuova run dello stregone supremo dell'Universo Marvel scritta da un'ispirato Mark Waid che mostra, non solo amore per il personaggio, ma anche una forte conoscenza delle sue imprese.
Infatti, con le storie racchiuse in questo tomo, Waid tesse una trama che percorre un'iperbole impensabile, collegando tutte le ultime e moderne gestioni del personaggio.
È interessante come venga mostrata una gestione ciclica della serie, dove orgoglio e umiltà rappresentano i due piatti della bilancia della vita di Stephen Strange, dai tempi dell'incidente che bloccò la sua carriera di medico chirurgo sino ad oggi, dove già in due occasioni (l'ultima questa run di storie) è stata applicata l'ormai rodata formula di rilancio "back to the basic".
Rispetto al colpo di scena che concludeva lo scorso volume, il racconto prende qui strade inaspettate, rispolverando anche un paio di classici avversari del buon dottore, seppure un po' più scarichi di malvagità rispetto al solito.
Molto apprezzato anche l'inserimento di un gag comiche, brevi ma efficaci.
Ai disegni troviamo diversi artisti contemporanei , alcuni dei quali si son fatti amare per il loro tratto distintivo, in particolare Jesùs Saiz, Butch Guice, Kevin Nowlan e Daniel Acuña.
Tutti i disegnatori coinvolti nella serie appartengono al filone realistico.
Le loro tavole scorrono piacevolmente, accelerando nelle scene d'azione, soffermandosi su quelle d'impatto e rallentando all'occorrenza.
Molto apprezzato l'uso recitativo emotivo dei personaggi.
Nel complesso una piacevole e rilassante lettura che ben chiude quanto presentato nel precedente volume.
Un'avventura curiosa, una lettera d'amore nei confronti del Doctor Strange IT.
L'edizione proposta da Panini Comics è sempre quella del rodato e formidabile formato Marvel Collection, un solido cartonato con un buon rapporto qualità/prezzo e di più che apprezzabile consistenza materiale.
152 pagine a colori al prezzo di copertina di 18€.
Potete trovare il fumetto in libreria e in fumetteria.

#marvel #marvelcomics #paninicomics #DoctorStrange #benedictcumberbatch #stephenstrange #stregonesupremo #magia #prezzo #comics #fumetto #nonaarte #ilpiaceredileggere #intrattenimento #lettureconsigliate #lettureinteressanti

"ADVENTUREMAN VOLUME #1" 


Sceneggiatura di Matt Fraction, disegni di Terry e Rachel Dodson, edito in Italia da saldaPress.

Ci troviamo di fronte ad una lettura che definire interessante ed intelligente è ben poco.
"Adventureman" è un fumetto che rappresenta l'anello mancante tra la solarità della Golden Age dei fumetti e l'era narrativa emotiva contemporanea.
Matt Fraction, uno scrittore che personalmente ho sempre apprezzato, propone un racconto lineare, dove un passato dimenticato ed un presente colmo di sorprese scorrono su binari spesso paralleli, ma in grado di incrociare talvolta il proprio percorso.
Protagonisti della storia due gruppi di famiglie, da una parte Adventureman e i suoi fidi compagni d'arme, eroi di un passato dimenticato in lotta contro le forze del Male, dall'altra parte Claire Connell, suo figlio Tommy e l'intera famiglia, che paiono vivere un'esistenza apparentemente tranquilla, dove I super sono solo personaggi di pura fantasia.
Con una tecnica rivelatoria ben dosata, non così dissimile dal "Sentry" di Paul Jenkins o da "La svastica sul Sole" di Philip K. Dick, viene mostrato al lettore, quanto alla coprotagonista Claire, come la realtà di tutti i giorni non sia esattamente quella che si pensava e che l'elemento fantastico sia invece una forza importante per l'equilibrio del tutto.
Sebbene il fumetto inizi in un contesto di piena azione, Fraction riesce in pochissime tavole a descrivere e definire Adventureman e i suoi compagni, facendo sì che il lettore si affezioni a loro e conferendo a questo filone quel Sense of Wonder narrativo classico tipico della Golden Age e della prima Silver Age.
Dall'altra parte il lettore riesce ad entrare in sintonia, ad empatizzare con la giovane Claire Donnell e la sua quotidiana lotta tra i doveri ed obblighi verso la propria famiglia, il proprio lavoro e un mistero che man a mano le si manifesta incredibilmente innanzi agli occhi.
Ai disegni troviamo un'accoppiata d'oro, Terry e Rachel Dodson che, assieme, sono riusciti a coniugare un tratto realistico ad una scorrevolezza dinamica, in grado di sottolineare tanto nelle figure femminili quanto in quelle maschili una vena di sensualità ed epicità.
Rispetto ad altre opere precedenti, mi sembra di scorgere in queste tavole una maggior cura al dettaglio, una definizione sopraffina tanto della scenografia che dei costumi.
I personaggi ritratti dal duo Dodson parlano con le emozioni, recitano col proprio corpo, colpiscono e stregano gli occhi del lettore in questa atmosfera iconica di altri tempi.
Nel complesso una lettura davvero bella, un'avventura colma di misteri e suspense, dove narrazione ed arte visiva si sposano tra loro.
Ci troviamo di fronte ad un altro magnifico esempio di come in America si possa fare del buon fumetto anche fuori dalle major Marvel e DC Comics.
Puro intrattenimento che fa la gioia di un amante della Nona Arte come me.
L'edizione italiana proposta da SaldaPress è quella di una serializzazione in volumi cartonati che presentano una più che soddisfacente qualità di rilegatura e consistenza del prodotto.
Un bel tomo di 176 pagine a colori ad un prezzo di copertina di 24,90€... un rapporto qualità/prezzo per me soddisfacente per un prodotto di queste fattezze.
Potete trovare il fumetto in libreria e in fumetteria oppure potete richierlo in prestito presso la vostra biblioteca civica di riferimento qualora il volume rientri nel piano di acquisizione titoli del circuito bibliotecario urbano ed extraurbano.

#saldapress #mattfrac #terrydodson #racheldodson #adventureman #mistero #suspense #avventura #supereroi #fumetto #comics #nonaarte #intrattenimento #ilpiaceredileggere #lettureconsigliate #lettureinteressanti 

E per oggi è tutto, ma non temete, torneremo la prossima settimana con tanti altri suggerimenti alla lettura!
Nel frattempo vi consigliamo di tenere d'occhio questo blog e la nostra pagina Facebook "Associazione Culturale Bergomix", perché siamo tornati operativi anche con i nostri imperdibili appuntamenti dal vivo!

I prossimi due appuntamenti ci teniamo a ricordarveli:

-SABATO 07 AGOSTO presso UCI CINEMAS CURNO (BG) dalle ore 17:00 il "SUICIDE SQUAD TRIBUTE DAY", con esposizione tematica, autore di fumetti per sessione sketch dal vivo e presenza cosplay per foto ricordo

-DOMENICA 15 AGOSTO presso CENTER PARK parco acquatico di Antegnate (BG) dalle ore 09:00 per il nostro FERRAGOSTO IN COSPLAY!

LO STAFF DI ASSOCIAZIONE CULTURALE BERGOMIX